FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano
FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano
FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano
FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano
FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano
FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano
FITT B-Active: sicurezza e performance raddoppiano

Si è conclusa l’edizione 2019 di Aquanale, appuntamento imperdibile per gli attori che operano nel mondo delle piscine, delle spa e del wellness con sede a Colonia e vetrina ideale per presentare ad una platea internazionale l’ultima creazione del team Innovation&Technology di FITT: FITT B-Active Rigid.

Nella costruzione di piscine interrate, il sistema idraulico prevede l’utilizzo sia di tubi flessibili sia di tubi rigidi, soprattutto per tratti molto lunghi. In alcuni paesi inoltre, a causa della conformità del terreno e del clima freddo, il tubo rigido è la scelta principale degli installatori.

Unendo quindi le competenze ultradecennali nella produzione di tubazioni per reti acquedottistiche, le richieste dell’utilizzatore finale e la capacità distintiva di innovazione continua, FITT ha realizzato FITT B-Active Rigid, il nuovo tubo rigido resistente agli urti dovuti a movimentazione incauta e adattabile ai movimenti del terreno, che rende l’installazione più facile e sicura.

FITT B-Active Rigid si affianca al già noto FITT B-Active Flex, il tubo spiralato flessibile per aspirazione e mandata di acqua con pellicola protettiva anti-cloro (brevetto Chlorine Defence System), pellicola che conferisce al tubo proprietà anti cracking (brevetto Spiral Protection Barrier) e spirale in PVC rigido di rinforzo contro lo schiacciamento (brevetto D-Shape).

Realizzato con tecnologia Shock Wave (patent pending), che ne garantisce la resistenza agli impatti, FITT B-Active Rigid è il tubo in PVC-A con una struttura a 3 strati, che risponde ai metodi di prova previsti dalla norma EN ISO 1452. Può essere collegato a FITT B-Active Flex, o ad altri tubi sia flessibili che rigidi, tramite bicchiere preformato sulla barra, raccordi e curve.

L’esperienzialità che contraddistingue il modo in cui FITT promuove i suoi prodotti non è mancata nemmeno ad Aquanale. All’interno dello stand, infatti, un percorso a tappe in grado di evidenziare le innovative caratteristiche della famiglia FITT B-Active ha accompagnato i visitatori durante i 4 giorni di manifestazione: provini immersi in acqua ad alto contenuto di cloro, sezioni di tubo sottoposte alla prova dell’Environmental Stress Cracking (ESC), spezzoni da piegare manualmente, una pressa in grado di riprodurre uno shock accidentale in cantiere e un macchinario realizzato su misura per ricostruire la prova d’urto a basse temperature.

Grazie al percorso a tappe ideato, FITT ha fatto avvicinare i visitatori alla realtà in cui opera e al settore verso cui si rivolge, facendoli sentire a volte installatori, altre ricercatori.