Eventi, People

Ha fatto commuovere e sorridere gli oltre 600 collaboratori dell’azienda vicentina l’evento Ocjo svoltosi lo scorso 31 ottobre presso lo stabilimento produttivo di FITT di Sandrigo (VI).

Grazie ad un importante fermo produttivo, per un giorno lo stabilimento è diventata un grande palcoscenico, accogliendo tra le linee lo spettacolo teatrale intitolato “Ridiamoci sopra ma pensiamoci su”.  Proprio questo l’obiettivo dell’incontro: riflettere tutti insieme in modo inusuale e coinvolgente sull’importanza delle prevenzione sul posto di lavoro quale strumento fondamentale per salvaguardare la propria salute.  Testimonianze toccanti si sono alternate a momenti più leggeri e divertenti in grado di creare consapevolezza e impedire ad ignoranza e superficialità di avere la meglio quando si parla di dispositivi di sicurezza e comportamenti virtuosi sul posto di lavoro.

Ad introdurre lo spettacolo, Alessandro Mezzalira, CEO di FITT, che ha sottolineato: “Quello della sicurezza è un tema cruciale, troppo spesso affrontato solo con la fredda logica dei numeri, In realtà in gioco c’è la vita di persone in carne ed ossa, c’è un modo di agire che deve essere responsabile verso se stessi e verso gli altri.”

Durante l’evento “Ocjo” si sono susseguite le testimonianze “Da giovane carpentiere a grande invalido del lavoro” di Flavio Frigè, che parla della sua vicenda personale, il monologo “Metalmezzadri” di Bruzio Bisignano, ex siderurgico ora formatore in materia di prevenzione, sul tema “Quarant’anni di nord est tra lavoro, salute e passione”, e lo spettacolo del gruppo cabarettistico Trigeminus.

L’evento ha coinvolto istituzioni del territorio, rappresentanti dello Spisal (Servizio prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro), delle associazioni di categoria e responsabili risorse umane di altre aziende.

Hanno parlato di noi:

 

Ecco una selezione di punti salienti dell’evento: